ISTAT: CHE BRUTTA PAROLA

istat

 

Tutte le volte che la leggo ho un groppo allo stomaco della serie… chissà quale pessima notizia stanno per darci

Oggi cosa dice il Sole 24 Ore?

in Italia sempre più residenti al Nord, si svuota il Sud

ingeup1.1.1

Ragazzi, vi riconoscete?

ingeup1.1.2

Mentre i primi stanno pensando ad un bel locale dove andare a passare la serata, possibilmente con ingresso gratuito e free drink , gli altri immagino stiano commentando una partita di tresette:   chi ha fatto la “cappella” più grossa nella mano decisiva?

Come vi vedete fra 30/40 anni?

Continua a Leggere >

IL RUOLO SOCIALE DELLA MACCHINA PER IL CAFFÈ

caffe

 

Se c’è un luogo in azienda dove passano tutte le informazioni strategiche, più o meno ufficiali, dove si intrecciano relazioni, dove si costruiscono e si distruggono rapporti questo è la macchinetta del caffè.

E’ così importante a tal punto anni che anni fa fu fatta una sit-com di successo, la famosa Camera Cafè, che rappresentava la parodia fedele e feroce delle dinamiche che si innescano davanti a questo apparecchio “magico”.

La macchina del caffè ha almeno 5 compiti strategici:

1) è il principale veicolo della comunicazione informale in azienda. Le notizie non ufficiali normalmente si apprendono sorseggiando una tazza di caffè con i colleghi, con tutte le conseguenze deleterie del caso perché in mancanza di chiarezza ognuno ci ricama sopra quello che crede;

2) è l’occasione per parlare con un collega su una questione in sospeso da tempo, a volte facendo dei veri e propri appostamenti quando la controparte latita;

3) serve a carpire in anticipo informazioni riservate alle “segretarie di”, che in pausa caffè di solito si lasciano un po’ più andare e ogni tanto spifferano qualche notizia succulenta;

4) è il luogo dove nascono e muoiono relazioni, più o meno ufficiali, o dove si spettegola sulle relazioni altrui; “ AMOROSE “

5) è momento in cui si sfogano le tensioni parlando delle proprie disgrazie personali con i colleghi più empatici, o il momento in cui si condividono le gioiose ricorrenze familiari come il matrimonio del figlio, la comunione del nipote, la laurea del cugino e via dicendo.

Continua a Leggere >

ITALIANI? IGNORANTI

ignoranti

Istat: tasso disoccupazione stabile, più occupati tra i giovani

Una buona notizia:

A gennaio 2017 gli occupati crescono di 30.000 unità rispetto a dicembre e di 236.000 unità su dicembre 2016

A gennaio gli occupati crescono di 30.000 unità rispetto a dicembre (+0,1%) e di 236.000 unità su dicembre 2016 (+1%).

Lo rileva l’Istat spiegando che l’aumento mensile riguarda gli uomini e si concentra tra gli ultracinquantenni.

Il tasso di occupazione tra i 15 e i 64 anni è pari al 57,5% (+0,1 punti percentuali rispetto a dicembre), a livello più alto dopo maggio 2009 (era al 57,7%).

Gli occupati sono a quota 22.856.000. Tasso disoccupazione gennaio stabile all’11,9%

Laureati in ingegneria: il tasso di occupazione supera le altre professioni

Continua a Leggere >