LE NANOTECNOLOGIE E GLI SCENARI PER GRANDI INGEGNERI

 

La nanotecnologia si riferisce alla manipolazione della materia che opera nel regno dei singoli atomi e molecole. Allo stato attuale le nanotecnologie coinvolgono la scienza dei materiali: le modificazioni a livello atomico portano numerose modifiche delle proprietà dei materiali, che si fanno più forti e più durevoli.

 

Con le nanotecnologie è possibile creare e modificare in laboratorio quasi qualsiasi tipo di materiale: robot minuscoli per la nanomedicina, chip sempre più piccoli e veloci, RFID (etichette a radio frequenza) per tracciare gli spostamenti merci e qualsiasi essere vivente.
Governi e industrie hanno investito enormemente nelle nanotecnologie, tanto da farne la piattaforma strategica per il controllo globale di ogni produzione e settore: alimentare, sanitario, informatico e militare. Un pilastro portante della Green Economy del XXI secolo.

 

In che contesto s’inscrivono le nanotecnologie?

 

All’accelerazione della crisi economica, politica, sociale, evidenziate dalla crisi aperta nel 2008, si iniziano a sommare gli effetti delle grandi trasformazioni che si stanno affacciando nei campi della Intelligenza artificiale, della robotica, della genetica, delle nanotecnologie e che disegnano nuove forme della produzione, delle merci, del lavoro, delle relazioni. Tutte queste crisi e trasformazioni si inseriscono all’interno della più grande crisi ambientale che l’umanità abbia mai vissuto.

 

Continua a Leggere >

MOBILITÀ GREEN E TENDENZE PER IL FUTURO

mobilità-green-automotive

 

(Fonte: Massimiliano Zocchi – 27/09/2017)

 

Cari INGEGNERI,

con le auto elettriche e i nuovissimi sistemi di immagazzinaggio di energia, l’industria automobilistica mira ad accelerare la transizione verso modalità di consumo di energia e trasporti sostenibili.

Perché questo obiettivo diventi presto una realtà, le aziende automotive sono sempre alla ricerca di nuovi, brillanti ingegneri come voi.

Tra i migliori innovatori al mondo c’è Tesla… ma non solo.

James Dyson è un inventore inglese che ha investito 2.5 bilioni di sterline in un’auto elettrica radicalmente differente.

 

Continua a Leggere >

CHI HA DETTO CHE ESSERE BRAVI NEI VIDEO GAMES NON CONTA UN CAVOLO?

video-game-player

 

Cari INGEGNERI , vi racconto una storia!

 

Logotel: ‘Recruiting Game’ per selezionare oltre 55 neolaureati in banca

 

 

Due giorni, 4 business case, 75 neolaureati in ingegneria per 10 offerte di lavoro e 15 stage: ecco ‘Make It Real-Il futuro è nelle tue mani’, l’iniziativa progettata dai dipartimenti Human Resources, Information Technology e Big Data Lab di Intesa Sanpaolo insieme alla service design company Logotel.

 

A Torino si sono riuniti giovani neolaureati del Politecnico di Torino che, divisi in squadre da 5 ciascuna, si sono sfidati nella risoluzione di business case proposti dall’IT Department e dal Big Data Lab sui temi Big Data, Blockchain, Cognitive Computing e Data Science.

 

Una presentazione finale ha portato alla proclamazione dei vincitori, che hanno ricevuto i seguenti premi:

 

10 proposte di lavoro a tempo indeterminato e 15 offerte di inserimento in stage con lettera di impegno siglata all’istante.

 

Continua a Leggere >