CARI INGEGNERI… BENVENUTI AL NORD!

benvenuti-al-nord-ingeup

 

– Mattia, ti sei messo la maglia di lana?
– Mammà, sto ancora a Caserta!
– E mettitela, senno mo’ che vai a Milano prendi freddo!
– Sì, ma, se ma mett mo’, pigl fuoc!”

 

Vi ricordate la commedia con Alessandro Siani e Claudio Bisio?

Bhe, anche nella realtà le cose sono abbastanza simili!

Anche per gli ingegneri meccanici che cercano lavoro nella Motor Valley!

 

W i laureati in ingegneria!

 

laureati nelle materie ingegneristiche sono ancora oggi una delle categorie più avvantaggiate nella ricerca del lavoro dopo gli studi.

 

Grandi ragazzi!!!

 

Lo sapevate? Lo dicono i numeri!

Più del 70% di occupati “reali” ad un anno dalla laurea, contro il 55% dell’universo complessivo di tutti i laureati.

 

Ingegneria al Top!

 

Ma non è tutto rose e fiori…

 

Le assunzioni d’ingegneri tra Nord e Sud

 

 

Come saprete, il maggior problema nelle assunzioni si riscontra al Sud: quasi il 20% in meno. Un dato che riflette una disparità tra Nord e Sud nella domanda di lavoratori con competenze ingegneristiche, con circa i 2/3 delle assunzioni localizzate nelle regioni settentrionali… Eh sì!

 

“A Milano ci sta una scuola per cacagli! Ma perché? Non sai cacagliare bene?” (Benvenuti al Nord)

 

non-trovo-lavoro-ingegneria-ingeup

 

Basti pensare che Emilia-RomagnaLombardia e Piemonte coprono da sole la metà del totale di assunzioni d’ingegneri in Italia!!!

 

Leggete anche: Ecco perché è nato INGEUP il Percorso Lavorativo per Ingegneri Meccanici

 

E quindi…

La scelta dell’Università: preparando la valigia…

Un divario rilevante che riguarda sia il mondo delle imprese che quello dell’università.

 

Al momento di scegliere l’ateneo a cui scriversi, le matricole sanno già una cosa:

 

alcune Facoltà sono in testa alla top ten delle migliori d’Italia!

 

Secondo la classifica delle facoltà di ingegneria italiane selezionate dalla guida Censis-Repubblica per il 2017 a occupare le prime quattordici posizioni sono università del Centro-Nord, con in testa l’università di Modena e Reggio Emilia.

A seguire, il Politecnico di Torino e quello di Milano.

 

I primi due atenei del Sud si trovano al 15esimo e 16esimo posto, e sono rispettivamente l’università di Catanzaro e quella di Cagliari.

 

cesta-valigia-lavoro-al-nord

 

Ma c’è una buona notizia…

 

Il tasso di disoccupazione? Non è roba per ingegneri!!!

 

Il tasso di disoccupazione dei laureati con competenze ingegneristiche si mantiene infatti tra i più bassi in Italia: ad un anno dalla laurea è infatti la metà di quello rilevato tra tutti i laureati.

 

 

Le facoltà d’ingegneria più sicure

 

Ovviamente vanno fatti delle distinzioni nel campo di studi. I laureati magistrali di queste facoltà sono quelli che ora se la cavano meglio:

 

  • ingegneria della sicurezza
  • gestionale
  • meccanica
  • elettrica
  • informatica
  • navale

 

…oltre il 90% ha un’occupazione a cinque anni dalla laurea.

 

Secondo i dati dell’ultimo rapporto AlmaLaurea la maggior parte degli ingegneri ha un contratto a tempo indeterminato (il 75,5% dei casi).

 

Ingegnere uomo, ingegnere donna

 

Il genere non costituisce un elemento discriminante in termini di spendibilità del titolo nel mercato del lavoro: a cinque anni dalla laurea risulta occupato l’89,9% dei laureati e l’83,2% delle laureate, mentre la media generale tra tutte le donne è pari al 74,8%. Dall’analisi dei dati non è possibile ricavare tuttavia quante donne non lavorano per mancanza di opportunità e quante invece per una propria scelta di vita, ragione per cui l’elevato tasso di occupazione femminile registrato tra gli ingegneri acquista un valore ancora più importante.

 

 

Leggete anche: WONDER WOMAN… IL LATO ROSA DELLA FORMULA1!

 

 

Laurea in ingegneria e lavoro quasi assicurato

 

Se prendersi una laurea significa fare un investimento, investire denaro, tempo e volontà con la speranza di aprirsi una buona strada per il futuro, i diplomati che decidono di intraprendere un percorso di studi in ingegneria hanno fatto centro.

 

La laurea in ingegneria è infatti una garanzia anche in tempi di crisi!!!

 

 

QUESTA È LA VERITÀ. VOI SIETE D’ACCORDO?

 

Attendo il vostro CV e i vostri commenti all’articolo, come sempre.

 

 

A presto cari ingegneri,

Pietro

 

 

>> INVIATE SUBITO IL CV A cv@ingeup.it


La Garanzia dall’invio del Cv è:
1. Risposta Certa in 10 Giorni
2. Assunzione in 20 Giorni
3. Operativo su Progetti in 30 Giorni

 

Pietro Pometti
Responsabile del Percorso Lavorativo per Ingegneri Meccanici

Lascia un Commento

2 Commenti

  1. Giorgio says:

    Purtroppo l’elevato tasso di disoccupazione e il grande di ‘bacino’ di ingegneri da cui attingere ha anche abbassato i profili per i quali e’ richiesta una laurea.
    Nessun ingegnere oserebbe rifiutare un posto da semplice disegnatore (nemmeno progettista), specie se al primo impiego, andando ad occupare posizioni che prima erano appannaggio esclusivo di periti. Certo poi l’evolvere successivo della carriera dipende dalle aspirazioni e dall’impegno di ciascuno.

    Senza considerare che oramai la competizione e’ globale (anzi, lavorando all’estero posso dire che in Italia, perfortuna/purtroppo, siamo ancora abbastanza protetti da questo punto di vista, molto peggio la situazione nella sempre esaltata Germania) e per la medesima posizione ci si trova molto spesso a dover competere con ingegneri polacchi, rumeni, etc., dove il discriminante e’ spesso solo il compenso richiest0.

  2. Giulio says:

    Lombardia circa 10 mil di abitanti
    Piemonte circa 5 mil di abitanti
    Emilia Romagna circa 5 mil di abitanti
    Totale: circa 20 milioni di abitanti, Poco meno della metà della popolazione di Italia.
    Credo che i lavori da ingegnere sono sicuramente di più al nord che al sud. (Ad esempio nel Veneto), ma che siano molti in queste tre regioni dipende anche dal fatto che queste regioni sono molto popolate.